Busa Fonda, documentazione dell'inquinamento

Busa Fonda, documentazione dell'inquinamento

30 dic. 2017  Ieri la nostra meta è stata una cavità naturale imponente e bella ma tristemente conosciuta per essere uno degli immondezzai sotterranei dell'Altopiano di Asiago, una di quelle grotte divenute sede di immani riversamenti di rifiuti, una delle tante dell'elenco. Abbiamo sceso così il Buso di Busa Fonda, voragine dall'ampia bocca d'ingresso che si apre a pochi metri dalla strada per Campomulo, Gallio. La neve è alta e anche se è tarda mattinata le temperature sono molto al di sotto dello zero. Dopo Gallio diveniamo anche noi parte della colonna di auto che come formiche si incolonnano alla volta delle piste da sci. Ci cambiamo in mezzo alla gioia festosa delle famiglie che hanno portato i loro i bambini sulla neve e poi immergiamo le gambe nella bianca coltre che arriva fino a metà coscia. Già questa estate avevamo valutato da dove sarebbe stato meglio scendere nella voragine ma adesso tutto è un po' complicato da grandi cornicioni di neve e candelotti di ghiaccio che ci rallentano ma non impediscono la calata. Siamo io, Ludmila Moraru e Giacomo Pilati. Attacco ad un bel pino poi giù facendo pista in mezzo alla neve, si intravede qualche vecchio spit e un vecchio anello arrugginito, siamo costretti a piantare roba perchè la neve copre tutto ma con i nostri utilissimi multimonti sappiamo che potremo toglierli alla nostra uscita e non lasciare giù inutili ancoraggi. L'ampio ingresso dopo una decina di metri si restringe un po' assomigliando sotto certe prospettive un po' all'organo sessuale femminile e proprio nella sezione più stretta ecco emergere dalla roccia alcuni anelli fissi in acciaio che velocizzano la nostra discesa anche se uno non sembra più così tanto affidabile e lo doppiamo. Il salone sotto si manifesta nella sua imponenza. La gran massa dei rifiuti che giace giù, è anticipata da immondizie appollaliate sulle cengie. Ed ecco l'ultimo tiro nel vuoto, circa 25 metri nel tondo salone fino a poggiare i piedi sul grande cono di sassi ed immondizie a -50 m di profondità. Quando siamo tutti e tre nel salone iniziamo a toccare con mano questo nero strascico che la società si è lasciata dietro. Come le altre grotte-discariche che abbiamo sceso negli ultimi mesi, qui ogni cosa che possa diventare un rifiuto è presente: bidoni, vecchie attrezzature da neve, reti, bottiglie, lattine, materassi, sacchi con resti di animali, vecchi giocattoli, sacchetti con rifiuti vari e resti bellici. Anni fa è stato organizzato un Puliamo il Buio in questa grotta durante il quale è stata fatta una pulizia della cavità che non poteva che essere parziale e dimostrativa in quanto la mole di rifiuti è talmente imponente che ci vorrebbero risorse davvero ingenti per bonificarla per intero. Oggi siamo qui per continuare la nostra documentazione di abissi-discariche e nonostante il freddo ci mettiamo al lavoro per fare foto e video. Tutto il nostro lavoro in grotte come questa sarà anche il tema di una serata che cureremo a metà febbraio, dove racconteremo quello che abbiamo visto in queste nostre discese negli inferni creati dalla società consumistica moderna. Concludiamo la notra giornata con la visita all'ingresso di un'altra grotta inquinata, questa volta da resti organici: il Buso del Diavolo o Polloloch di Conco, guidati da Giacomo che li è di casa e conosce il buco. Ci accompagna all'ingresso, un modesto buchetto in mezzo ad una valletta fra Fontanelle e Conco che più sotto si allarga in un bel pozzo carsico. Una bella aria calda ne esce insieme ad un leggero fetore. Qui infatti in passato vi sono state gettate una gran moltitudine di carcasse di polli di un vicino allevamento intensivo. Nonostante siano passati tanti anni da allora, la vasca d'acqua che costituisce il fondo della prima verticale, sembra ribollire ancora della putrefazione della sostanza organica. Davvero incredibile. Che peccato. Valentina Tiberi

 

DSCN2191

La squadra di oggi a -9°C

DSCN2193

DSCN2195

Ingresso innevato del Buso di Busa Fonda

DSCN2196

Pochi sudati metri in mezzo alla neve per arrivare alla grotta

DSCN2211

Discesa in Busa Fonda

DSCN2216

Discesa in Busa Fonda

DSCN2218

Discesa in Busa Fonda

DSCN2220

Discesa in Busa Fonda

DSCN2223

Discesa in Busa Fonda, nizia ad allargarsi il salone

DSCN2236

Discesa nel salone

b f

Il cono di sassi e immondizie al fondo del salone 

DSCN2275

Il cono di sassi e immondizie al fondo del salone 

DSCN2321

Residuati bellici

DSCN2324

DSCN2340

Immondizie

DSCN2351

Immondizie

DSCN2356

Immondizie

DSCN2376

Immondizie

DSCN2395

La squadra in mezzo alle bombe

DSCN2413

DSCN2459

Quali rifiuti?

DSCN2471

DSCN2485

Ancora immondizie

DSCN2503

Si risale

DSCN2571

In salita del tiro nel vuoto del salone

DSCN2670

Ingresso ghiacciato

DSCN2679

buso del diavolo ingresso conco

L'ingresso del Buso del Diavolo

 

 

 

Joomla templates by a4joomla