Ciaspolando in cerca di grotte

Ciaspolando in cerca di grotte

11 dic. 2017  E' arrivata la prima neve e visto che l'anno scorso le ciaspole sono dovute rimanere un po' per tutti noi a prendere polvere nella loro custodia, appena caduto l'ultimo fiocco eccoci già salire verso l'Altopiano di Asiago per ciaspolare e trovare vecchie e nuove grotte. Noi cerchiamo sempre di prendere cinque piccioni con una fava. In due riprese andiamo su Montagna Nuova e sul Bertiaga, quindi fra Lusiana e Conco. Partecipanti oltre me: Maurizio Mottin, Ludmila Moraru e Giacomo Pilati.  A Montagna Nuova ci siamo potuti andare nel pomeriggio e dunque il bosco innevato lo abbiamo vissuto per gran parte di notte con temperature che sono scese fino a -11° C. Poco importa, ci siamo stradivertiti, abbiamo goduto di contrasti di colori stupefacenti ma purtroppo il bottino in termini di grotte è stato assai misero. La nostra ciaspolata selvadega in mezzo ai campi solcati lungo ripidi boschi pieni di alberi caduti non ha portato risultati. Qualche giorno dopo rimettiamo le ciaspole ai piedi usurate come se le avessimo usate per anni e guardiamo il Bertiaga sul lato Puffele, soprattutto in Val del Buso, scoprendo ben presto perchè si chiama così. Vi si trova infatti uno pozzo storico, Il Buso della Val del Buso di 25 m di profondità. Questa battuta in ciaspole porta al ritrovamento di qualche buchetto, forse interessante ma niente degno di notti insonni. Complessi di vecchie gallerie militari si sprecano e il loro interesse sta forse per noi nel fatto che si vede bene come alcune siano state scavate impostandole su grotte naturali. Un po' stanchi perchè il giorno precedente avevamo fatto esplorazione in grotta decidiamo di ripiegare verso casa approfittandone per vedere alcuni ingressi di grotte che si trovano in prossimità di strade subito dietro Conco: quello del Falbalà, la Fontana/Grotta dei 40 scalini e l'ingresso Degli Abri Sassi, uno degli abissi più importanti della zona che ormai dovrebbe aver raggiunto i 500 m di profondità. Quest'ultimo lo notiamo facilmente per la colonna di vapore caldo che ne esce, sembra qualcuno che stia cucinando al caminetto. La botola d'ingresso è aperta e dentro ci sono gli amici del Gruppo Speleo Settecomuni. Li aspettiamo un po' ma poi il freddo pungente ha la meglio e ripieghiamo verso casa non senza lasciargli un simpaticamente provocatorio saluto. Il parapampoli cado lo avevamo già fatto fuori! Valentina Tiberi

 

DSCN0728

DSCN0732

DSCN0744

DSCN0751

DSCN0759

264bb390-8abe-4c61-9b34-8a91b3e37c4a

DSCN0788

DSCN0786

DSCN0790

DSCN0850

Se le grotte non si trovano...

DSCN0857

si scavano

DSCN0842

DSCN0839

004858b9-9f8b-4dbf-9503-2f0979ca9321

20170108 152044A

Buso della Val del Buso

20170108 152153A

Buso della Val del Buso

20170108 155548A

bertiaga 2

oi

picchio

abri 1

Ingresso degli Abrisassi

abri 4

L'aria calda che viene su dagli Abrisassi

falbalà

Falbalà, ingresso alto

DSCN1329

Grotta/Fontana dei 40 scalini

fontana 1

Due meandrini alimentano la fontana

fontana 2

 

 

 

Joomla templates by a4joomla